Il blog di Tegos Design

Case, stili e tendenze 2.0

Un luminoso appartamento in Brasile

I mondiali di calcio in Brasile si avvicinano, chi di voi ha la fortuna di visitare questo splendido paese?
Questa settimana la nostra attenzione è stata catturata dalle foto di questo appartamento di São Paulo in Brasile.
In particolare la cosa che ci ha colpito di più è la libreria utilizzata come separè, proprio perchè ne vorrei una così a casa mia per dividere il salone aperto sul corridoio.
E poi quella lampada nera, non è un amore? Si tratta della lampada Atollo disegnata da Vico Magistretti, nel caso aveste le disponibilità economiche per acquistarla, ehehehe…
Image and video hosting by TinyPic
Visto che c’è anche una mini bicicletta sulla libreria? Ve l’abbiamo detto che bici e mountain bike in casa sono di gran tendenza ormai!
Image and video hosting by TinyPic
Giustamente, essendo un ambiente dai colori neutri si è optato per elementi di forte impatto cromatico come questa poltrona fucsia.
Molto bella anche la parete color tortora con effetto velatura!

foto via Digs Digs

Biciclette per decorare la casa

Se ne vedono sistemate in tutti i modi: in balcone – tra una pianta e l’altra che la ruggine se la porta via – in garage – nell’angolo rimasto vuoto – addirittura in cantina – dimenticata tra le cose vecchie.
Sono le biciclette, chi non ne ha almeno una? E chi non ha dovuto affrontare l’insidioso problema di dove riporle? (se non si ha spazio in casa, of course).

Beh, oggi vi faremo cambiare idea sulla disposizione delle biciclette nelle nostre case. Sì perchè possono fungere da elemento di arredo e conferire uno stile originale, moderno o country. Guardate questi ambienti e correte a prendere le vostre bici dimenticate!
Image and video hosting by TinyPic
via Hgtv
Si tratta di The Bike Shelf  una originale mensola che integra “l’appendi – bicicletta”, per vestire una parete di non soli libri.
In questo ambiente la bicicletta non risulta semplicemente appesa alla parete ma diventa un importante elemento decorativo e stilistico.
Il classico gancio ma reinventato. Il manubrio e la sella riproducono delle divertentissime teste di cervo e diventano appendiabiti e appendi – bicicletta. Una perete originalissima, solo per veri appassionati di ciclismo.
E ancora: potete appendere le bici al soffitto creando un gioco creativo con altri arredi o al lato di una libreria.
Oppure potete integrarla in una decorazione luminosa come in questo esempio dal sapore natalizio.
Andando sul classico, appoggiare semplicemente la bicicletta alla parete.  Potrebbe sembrare banale o dare l’impressione di trascuratezza (so già che mamme e suocere non gradiranno, “ah questa bici fuori posto!”) ma se opportunamente inserita nell’ambiente farà la sua figura! Come in questo esempio dove la bicicletta va a decorare un punto che altrimenti sarebbe rimasto bianco e vuoto.

Questa soluzione non taglierà via neanche un centimetro di spazio alla vostra casa!

Infine diamo sfogo al vintage e al recupero con una tenera bicicletta – monopattino!

Idee per piccoli balconi urbani

In questo momento dell’anno in cui la natura si risveglia e diventa rigogliosa è un piacere trasformare i balconi, i terrazzi o giardini in oasi verdi dove rilassarsi nelle calde giornate.
In città purtroppo molti hanno a disposizione solo dei piccoli balconi, molti amanti delle piante e del verde rinunciano ad arredare questo parte della casa a causa dello spazio ridotto, ma per fortuna in giro per il web si trovano tante idee anche per i piccoli balconi e le nuove tendenze stanno puntando su arredi che aiutano a organizzare gli spazi.
Allora vediamo come si possono arredare in modo carino e ordinato i nostri piccoli balconi cittadini:
Ikea ci viene sempre in aiuto quando si tratta di spazi minuscoli: qui possiamo vedere alcuni mobili per esterno della serie Äpplarö, tra cui la panca con pannello e il tavolino con le sedie e poi anche la pedana Runnen a rivestimento del pavimento fa la sua figura sul balcone! Vorrei prendere tutte queste cose ma il mio ragazzo mi ha bocciato già la pedana! Spero di riuscire a fargli cambiare idea!

via Design RevolverDesainerThe Rikrak Studio

Pensare in verticale! Sfruttare l’altezza e le pareti circostanti il balcone per appendere vasi e piante rampicanti! Molto carina l’idea delle piante succulente ordinate in una cornice come un quadro!
via Pinterest
Image and video hosting by TinyPic
Creare delle belle sedute con un vecchio baule e un tavolino per l’aperitivo o la colazione del week-end: queste sono idee da copiare!
E poi ovviamente non lesinare con le piante! Mettere le rampicanti, le erbe aromatiche e altre piante con dei bei fiori colorati per rendere ancora più accogliente e vivace il nostro balcone! Per vedere il mio dovrete aspettare un pò, ma dai che il tempo vola (speriamo!).

Mappe e mappamondi: l’atmosfera esotica a casa

Andiamo ancora a caccia di nuove tendenze per l’arredamento. Dopo aver scoperto quanto dei vecchi carrelli bar possano essere attuali e dare un tocco molto chic al soggiorno, oggi vediamo lo stesso con le mappe e i mappamondi.
Alviero Martini ha fatto scuola, se le sue borse con le mappe antiche vi fanno impazzire perchè non riprendere questo stile anche per le pareti e altri dettagli della nostra casa?

foto via Imgur
foto via Imgur
Se amate lo stile coloniale queste cartine “old school” saranno perfette.
Per ambienti moderni invece basta optare per illustrazioni, murali 3D o mappe più colorate.
Non ci sono solo mappe ma anche tanti accessori che possono portare un pò di sapore avventuroso alla nostra casa.
foto via Home Therapy
foto via One Canoe Two
Molti di questi complementi d’arredo sono fai da te! Ad esempio le candele, i casetti, la lampada da tavolo e la sedia sono stati realizzati con la tecnica del decoupage. Mentre invece la lampada da soffitto non è altro che un mappamondo tagliato!

Seguite i link per vedere i tutorial.

Decorare con lettere e numeri [seconda parte]

Dopo aver visto qualche idea per arredare ingresso, soggiorno e cucina con colorati e divertenti caratteri alfanumerici, oggi vi mostriamo queste composizioni meravigliose sempre a tema arredamento con lettere e numeri. Dato che ce sono  davvero tante abbiamo pensato di dare spazio principalmente a soluzioni per lo studio e la camera da letto.

 

STUDIO
Non tutti hanno la fortuna di avere una camera da adibire a studio, ma si può ovviare a questa mancanza ritagliando dal soggiorno uno spazio per la scrivania. Sicuramente la parte difficile in questo secondo caso è integrare in modo armonico i classici elementi da studio in un salotto. Vediamo qualche soluzione  che può andare bene sia per una stanza a sè che per un open-space:

 

 

Image and video hosting by TinyPic
via Nicest Things

 


via 25.media.tumblr.com

 

Come possiamo vedere in tutti questi angoli-studio lettere e numeri comunicano senso e arricchiscono l’ambiente rendendolo più accogliente e personalizzato.

CAMERA DA LETTO

In questa stanza lettere e numeri possono decorare tanto le pareti quanto gli elementi di arredo (il letto, i comodini ecc.):


via Wehkamp

Ecco come dei completi da letto contribuiscono a rendere la stanza shabby chic nel primo caso e vintage nel secondo.

Una citazione di qualche artista o personaggio famoso è sempre molto significativa. Come in questo caso con un poster realizzato da Andy Warhol in occasione della sua mostra al Moderna Museet di Stoccolma nel 1968. Per gli amanti della pop-art non c’è nulla di meglio.


via Binti Home

E ancora, per chi sogna anche a occhi aperti una deliziosa ghirlanda da appendere dietro la testata del letto.

 

Se invece avete una camera da letto grande e vi avanza un angolo potreste sempre copiare questa soluzione  in bianco e nero.

Decorare con lettere e numeri [prima parte]

Da qualche tempo nel mondo dell’arredamento è tutto un tripudio di lettere e numeri: chi l’ha detto che non possano essere più densi di significato di tanti altri complementi d’arredo?
Non solo caratteri alfanumerici presi così separatamente, anche frasi, citazioni e date possono rendere la casa più interessante.
In rete impazzano soprattutto le scritte tipo “EAT” per la cucina e “LOVE” per il soggiorno o la camera da letto, noi di Tegos Design abbiamo scelto qualcosa di più originale da scopiazzare e anche da realizzare a mano!
Andiamo con ordine:
INGRESSO:
In questa zona della casa comunichiamo chi siamo alle persone che entreranno o meno all’interno, è importante dare subito dei messaggi positivi, ironici, sagaci o divertenti.

 

 

 

SOGGIORNO:
Qui possiamo davvero tirare fuori la fantasia e i designers di tutto il mondo ci vengono in aiuto! Molto carine le lettere – contenitore che in questo caso formano le parole “music” e “design”:

 

 

 

Carina anche l’idea di trasformare un angolo del soggiorno in bar o caffè resa più significativa dal bancone e dall’insegna luminosa:

 


via Set26

 

 

In soggiorno per creare un atmosfera carica di energia e passione farà il suo figurone anche una frase motivazionale o una citazione di un famoso scrittore. Ad esempio il blog A Beautiful Mess ci propone un progetto DIY che trasforma un vecchio dipinto su tela in un quadro con una citazione di una canzone di Jennifer Lopez: “I’m lucky like a four leaf clover” ovvero “Mi sento fortunato/a come un quadrifoglio”, ma ovviamente dando sfogo alla propria fantasia si potrà scegliere la citazione più amata!

 

 

CUCINA
Per la cucina possiamo veramente trovare di tutto in rete! Le frasi a tema amoroso con l’uso dei cibi più gustosi e calorici sono quelle che vanno per la maggiore, seguite dalla parola “eat” di solito realizzata in legno da appoggiare su una mensola o da appendere alla parete.
Se proprio non potete resistere alla tentazione di mettere riferimenti espliciti al “mangiare” in cucina ecco un modo semplice e creativo per realizzare la scritta “eat” con una corda:

 

 

Altrimenti ecco qualche grazioso poster da acquistare su Etsy:

 

 

 

Per ora è tutto, a presto con la seconda parte dove vedremo qualche idea per la camera da letto, la camera dei bambini e il bagno!

Lampade da parete: la nostra top 5

Le lampade da parete o applique, come vengono chiamate dagli addetti al mestieresono uno dei trend del momento in fatto di arredamento. Molti non le considerano molto, si pensa alle lampade come luci che scendono dall’alto (i lampadari) o al massimo come luci puntuali date da faretti o lampade da terra. Invece di lampade da parete ce ne sono di belle e particolari che possono offrire agli ambienti un’illuminazione davvero unica.

Ecco una selezione delle 5 lampade da parete più cool della rete:

1) Al primo posto ci sono queste lampade di Lighthouse in assoluto le mie preferite. Hanno un design minimale e colori accesi, inoltre permettono di dare sfogo alla creatività proprio perchè possono essere montante seguendo schemi diversi e ogni volta l’effetto illuminante sarà diverso.

2) Queste lampade invece sono sicuramente le più originali: The Light Drop una goccia di luce che scende giù dalla parete. Questi rubinetti dallo stile industriale si adattano sicuramente ad ambienti essenziali e minimali, dove legno grezzo, ferro e cemento sono i materiali principali. Con i tubi a vista queste lampade ci starebbero una meraviglia!

3) Ci sono poi delle lampade che oltre ad illuminare creano anche dei giochi di ombre molto interessanti. Come fa Sestessa di Cini&Nils, che grazie alla sua forma proietta delle ali di gabbiano come fossero delle ombre cinesi.

4) Questi palloncini che si illuminano disegnati da Boris Klimek faranno sicuramente la gioia dei vostri bambini che potranno immaginare di volare via con la loro camera come nel cartone UP!

5) Anche questi Wall Piercing della Flos sono davvero scenografici. Si tratta di lampade a LED a semi-incasso da parete o soffitto a forma di anelli che possono essere montati separatamente o intrecciati tra loro. Ideali per caratterizzare una parete la quale potrà essere illuminata di colori diversi ogni volta a seconda del vostro umore.

S. Valentino: idee regalo per una casa più stylish

Dilemma di febbraio: festeggiare S. Valentino sì o no?
Noi di Tegos Design diciamo sì ma con un certo contegno. Basta mazzi di fiori. Basta scatole di cioccolatini.
Essere originali e un pò anticonformisti, sono questi gli ingredienti per un S. Valentino che non scada nel ridicolo. Perchè ammettiamolo: andare a cena in un ristorante pieno di coppie che sono tutte lì per lo stesso motivo fa molto 1984 (il romanzo di George Orwell).
Insomma se volete trascorrere una serata romantica con il vostro/a partner mettevi di impegno, non seguite la massa. Solo questo è un atto di grande amore e rispetto!
Certo non è facile essere originali in questo mondo ma vogliamo aiutarvi a trovare qualche idea simpatica e strappacuori per lui e lei.
Iniziamo dalle idee regalo per lei:

 

Ma quanto sono teneri questi strofinacci? Ammettiamolo, anche la dichiarazione d’amore più romantica non è nulla in confronto a queste due paroline pronunciate dopo una fantastica cena a lume di candela. Il vero amore c’è quando le cose si fanno insieme, anche quelle più noiose. Questo set da cucina lo trovate su Etsy, il negozio online di articoli fatti a mano, l’ideatrice è Black Bird Tees.

Come non sciogliersi a tanta dolcezza? Un punto in più agli uomini che sapranno posizionare queste lenzuola ben spiegate e in ordine! Le trovate su Amazon.

Un portagioie colorato e divertente, magari con dentro una sorpresa proveniente da Tiffany, giusto un anellino o un ciondolino…

Le idee regalo per lui:

 

Abbiamo detto che dobbiamo stupire e cosa c’è di più “WOW” di questo decanter a pioggia? I suoi amici moriranno dalla voglia di far scendere nel bicchiere cascate di vino mentre per la cena di S. Valentino la vostra tavola avrà un tocco più chic. Lo trovate su Deskstore.

E se invece della solita cena vi coccolaste con una ricca e zuccherosa colazione? Allora prendetevi un pò di tempo e cucinate degli ottimi pancakes da accompagnare con un mega e soffice cappuccino stile Starbucks. I bicchieri in foto sono stampabili gratuitamente sul sito Eat, Drink, Chic. Invece per i pancakes non posso che consigliarvi di seguire le ricette di una delle foodblogger che adoro di più: Cappuccino e Cornetto.

 

Anche gli uomini più pigri si fanno la barba prima o poi, l’importante è che sia sempre curata. Fategli trovare un set stile Barbiere di Siviglia e vi ringrazieranno! Oltre a rendere il vostro bagno un pizzico old style, che non guasta mai!