La zona doccia come in una Spa

Una volta la doccia era un angolo chiuso, spesso buio e decisamente piccolo del bagno. Sicuramente, un tempo erano molto più belli e gradevoli all’occhio i bagni con le vasche che quelli con le docce. Oggi per fortuna esistono diverse soluzioni per poter trasformare la doccia in un punto del bagno elegante. Le parole d’ordine sono sicuramente grandezza, spazio e luminosità: mettiamo al bando le docce – loculi (ovviamente dove c’è la possibilità)!

Negli ultimi anni si è diffusa la moda delle docce a pavimento o filopavimento: una canalina di scarico (una lunga fessura di metallo) posta appunto sul pavimento raccoglie tutta l’acqua (aiutata dalla leggera pendenza che viene data al pavimento), quindi niente paura non vi ritroverete con il bagno allagato! Questo tipo di soluzione inoltre vi permette una maggiore libertà nelle dimensioni, potete sviluppare la vostra doccia lungo tutta la parete che avete a disposizione senza essere limitati dalle misure standard dei piatti doccia:

doccia-3via Life1motion

Se la soluzione a pavimento non vi convince potete sempre optare per un piatto doccia più sottile e basso che comunque assicura una certa eleganza. Inoltre come abbiamo visto anche nell’esempio precedente è bene caratterizzare la zona doccia con l’utilizzo di piastrelle con una fantasia diversa rispetto a quella del resto del bagno. In questo caso ritroviamo le bellissime cementine di cui vi abbiamo già parlato:

docciavia Jelanie Shop

Se non amate il freddo della ceramica sotto i piedi potete optare per un pavimento o una pedana in legno teak, molto resistente all’acqua:

doccia-5

Se avete intenzione di ristrutturare il vostro bagno e inserire una bella doccia ampia che dia profondità e luminosità non esitate a contattarci! Noi di Tegos Design sapremo trovare la soluzione più adatta alle vostre esigenze con un tocco di design ed eleganza!

 

Leave a Reply